Imagining Refugia: thinking outside of the refugee regime PDF Print E-mail
There are no translations available.

alt

1 Febbbraio 2018 ore 14,30 aula 3D233 CLE
IMAGINING REFUGIA seminario con N. Van Hear (Oxford University)

Il seminario "Imagining Refugia: thinking outside of the refugee regime" sarà tenuto dal Nicholas Van Hear che rifletterà sulle possibili alternative al corrente "refugee regime": quel regime cioè fondato sul sistema internazionale "statale" che regolamenta la mobilità delle persone alle frontiere, lungo i territori nazionali e tra Stato e Stato.

Attraverso i numerosi accampamenti e campi (più o meno informali, più o meno istituzionali, più o meno governati da organismi non internazionali) e le diverse rotte migratorie, Refugia diventa un nuovo "stato", governato direttamente da migranti e rifugiati, frammentato e senza continuità territoriale, ma unito dal continuo passaggio di persone, informazioni, materiali. La configurazione di Refugia può di conseguenza essere uno spunto d'inizio per uscire dall'impasse istituzionale che regna sovrano in Europa oggi.

Nicholas Van Hear è Vice Direttore del Centro COMPAS, presso il Dipartimento di Antropologia di Oxford University. I suoi lavori si sono concentrati negli ultimi anni su tematiche quali la migrazione forzata, la diaspora, il transnazionalismo, in Africa dell'Ovest, Medio Oriente, Sud Asia ed Europa. I suoi ultimi progetti si rivolgono maggiormente a questioni di mobilità/immobilità, movimenti e disordini politici.

L'incontro è aperto e si terrà in lingua inglese.

Scarica locandina in pdf