Associazione

FRANTZ FANON

Sostieni il Centro Fanon e una cura libera e indipendente.

Etnopsichiatria critica, dinamica e radicale

L’Associazione Frantz Fanon (AFF), fondata a Torino nel 1997, riunisce professionisti con diversa formazione (psicologi, psichiatri, mediatori culturali, educatori, antropologi culturali) accomunati dall’interesse per i temi della salute, della migrazione e della cultura e impegnati nello sviluppo di interventi clinici nel campo della salute mentale dei migranti.

Centro Fanon
Frantz Fanon
“F. Fanon” di Berat Hasani (su gentile concessione di Maddalena Alberti)

Cosa facciamo

Attività clinica

Etnopsicoterapie individuali o familiari e gruppi di parola caratterizzano il nostro orizzonte della cura, ispirato ai principi dell’etnopsichiatria critica e ai modelli terapeutici di altre società.

Formazione

A livello nazionale e internazionale, ci occupiamo di formazione su temi di etnopsichiatria e antropologia medica, in contesti pubblici e del privato sociale. Organizziamo anche seminari aperti al pubblico, con la presenza di esperti di profilo internazionale.

Ricerca

Attività fondamentale, centrata su varie tematiche: migrazione, salute, violenza e tortura, epistemologia della clinica, costruzione culturale dell’infanzia, strategie terapeutiche dei guaritori tradizionali, stregoneria, giovani e immaginario della migrazione.

Attività internazionale

Le nostre attività hanno un respiro internazionale: concernono la ricerca, l’intervento clinico, la formazione, la valutazione e sono state svolte, nel corso degli anni, in Europa, Africa settentrionale e sub-sahariana, Medio Oriente,  America latina, Balcani.

Pubblicazioni

I testi di riferimento essenziali in ambito etnopsichiatrico.

Peau noire, masques blancs.

Frantz Fanon

Pelle nera, maschere bianche

Colonialismo, identità, oppressione, salute mentale, assimilazione, liberazione, dinamiche di potere.

Les damnés de la terre.

Frantz Fanon

I dannati della Terra

Una lucida analisi del colonialismo, resistenza, identità e l’oppressione dei colonizzati.

Etnopsichiatria

Roberto Beneduce

Sofferenza mentale e alterità fra Storia, dominio e cultura.

Testo introduttivo fondamentale sull’etnopsichiatria critica.

Il tempo della disobbedienza

Simona Taliani

Per un’antropologia della parentela nella migrazione.

Analisi antropologica della migrazione nigeriana, coercizione, resistenza e dinamiche di potere nella parentela.

Antropologia della dignità

Francesco Vacchiano

Aspirazioni, moralità e ricerca del benessere nel Marocco contemporaneo.

Periferie morali, forza dell’altrove, desiderio, felicità.

Vuoi rimanere in contatto?

Seguici e rimani aggiornato sulle attività e gli eventi del Centro Fanon.