Banner
Ttip, la posizione negoziale segreta americana svelata da Greenpeace PDF Stampa E-mail

alt

Pochi conoscono il significato di questo acronimo (TTIP, Transatlantic Trade and Investment Partnership), e certo ancora meno numerosi sono coloro che sanno come, al di là delle retoriche relative alla protezione dell'ambiente, gli interessi di potenti lobbies stanno trasformando a proprio vantaggio le norme relative a produzione, distribuzione e consumo degli alimenti.
Che in ragione di invisibili e dubbi benefici invocati spesso da taluni politici (benefici occupazionali, in primo luogo) si continui ad aggredire l'ambiente con impianti nocivi e scelte discutibili, è fatto ben noto che ha visto spesso anche il nostro territorio nazionale pagare un prezzo altissimo in termini di inquinamento e di incremento di talune patologie. Che le nuove norme relative agli accordi fra USA ed Europa (TTIP) vengano fatte passare come innocue per ciò che riguarda la salute dei consumatori e il loro diritto ad un'informazione sui prodotti alimentari e i rischi derivanti dal loro consumo, è però un'ipocrisia intollerabile da combattere con ogni mezzo. In fondo, sono le stesse nozioni di rischio e di danno che il neoliberalismo incessantemente erode nel loro significato elementare rendendone spesso opaca la percezione. Urgente dunque accedere all'informazione sui contenuti del trattato e le sue implicazioni: nella consapevolezza di quanto il linguaggio utilizzato in politica ed economia, i loro acronimi, non siano meri atti comunicativi ma strategie che partecipano alla costruzione dell'ordine sociale e, come ricordano Bauman e Briggs, alla riproduzione delle disuguaglianze.

Chi si occupa di diritto alla salute e di produzione sociale della sofferenza, è naturalmente interessato a comprendere da vicino questi processi i loro effetti
Riceviamo e volentieri pubblichiamo pertanto qui di seguito un link inviatoci dalla rete "Sostenibilità e salute" (http://www.sostenibilitaesalute.org/) relativo al documento TTIP dello scorso marzo:

http://www.eunews.it/2016/05/01/ttip-la-posizione-negoziale-segreta-americana-svelata-da-greenpeace/57360#

 
Joomla Templates and Joomla Extensions by JoomlaVision.Com
  • Il Centro Frantz Fanon e la sua riorganizzazione

    Il Centro Frantz Fanon e la sua riorganizzazione

    Comunicazione rivolta a tutt* coloro che volessero rivolgersi al Centro Fanon per una consulenza o la segnalazione di persone in difficoltà Siamo in un tempo in cui non si possono fare programmi se non a breve termine. Immaginiamo di qui a fine Aprile? Potremmo, forse, azzardare di guardare un poco…

    Read more...

  • Emergenza Coronavirus - Informazioni sull'attività del Centro Frantz Fanon

    Emergenza Coronavirus - Informazioni sull'attività del Centro Frantz Fanon

    Emergenza CoronavirusInformazioni sull'attività del Centro Frantz Fanon 1) Sin dall'inizio dell'emergenza determinata dalla pandemia da coronavirus, il Centro Frantz Fanon ha assunto tutte le misure previste dai decreti nazionali e dalle ordinanze regionali allo scopo di proteggere la salute dei pazienti seguiti, del personale e della comunità torinese nel suo…

    Read more...

  • Seminari di settembre 2018

    Seminari di settembre 2018

    martedì 4 settembre 2018DAVI KOPENAWA - LA CADUTA DEL CIELOCampus Luigi EinaudiSALA LAUREE BLU15:00-18:00 Ne La caduta del cielo (Nottetempo, 2018), Davi Kopenawa ripercorre i sentieri del mito e del suo sapere di sciamano yanomami, e interroga la storia dell'incontro fra la sua comunità e i Bianchi.Le sue parole, nate…

    Read more...

  • LIBERTÀ ACCADEMICHE MINACCIATE. GRAVE DECISIONE DEL RETTORE DELL'UNIVERSITÀ DI VERONA: RINVIATO CONVEGNO A DATA DA DESTINARSI

    LIBERTÀ ACCADEMICHE MINACCIATE. GRAVE DECISIONE DEL RETTORE DELL'UNIVERSITÀ DI VERONA: RINVIATO CONVEGNO A DATA DA DESTINARSI

    L'Università di Verona cancella un dibattito su richiedenti asilo e orientamento di genere. Con questo atto cancella la libertà di pensiero e si sottrae al proprio ruolo. Alleghiamo tutto il materiale che ci è pervenuto in quest'ultima settimana perché possiate informarvi e firmare l'appello. "Sotto la pressione dell'estrema destra che…

    Read more...

  • Imagining Refugia: thinking outside of the refugee regime

    Imagining Refugia: thinking outside of the refugee regime

    1 Febbbraio 2018 ore 14,30 aula 3D233 CLEIMAGINING REFUGIA seminario con N. Van Hear (Oxford University) Il seminario "Imagining Refugia: thinking outside of the refugee regime" sarà tenuto dal Nicholas Van Hear che rifletterà sulle possibili alternative al corrente "refugee regime": quel regime cioè fondato sul sistema internazionale "statale" che…

    Read more...

Joomla Templates and Joomla Extensions by JoomlaVision.Com
  • La briccona divina

    La briccona divina

    In memoria di un'amica e compagna di tante avventure, feroci lotte e qualche importante battaglia vinta Non penso si sia mai declinata al femminile l'espressione del trickster, di quel briccone divino di cui Manuela Tartari si era occupata a lungo nella sua vita di pensatrice tra i saperi, esploratrice acuta…

    Read more...

  • Considerazioni di Roberto Beneduce sui fatti di Torino, e una nota di precisazione inviata ai giornalisti de La Stampa

    Considerazioni di Roberto Beneduce sui fatti di Torino, e una nota di precisazione inviata ai giornalisti de La Stampa

      Testo inviato a La Stampa il 1.4.2019: Said Machaouat, 27 anni. Il nome del reo confesso dell'omicidio di un giovane solo di qualche anno più grande di lui, Stefano Leo, parla di una traiettoria tragica quanto cupa: una famiglia immigrata, la morte del padre, il ritorno della madre nel paese d'origine,…

    Read more...

  • Il misterioso stato di coma dei bambini in Svezia

    Il misterioso stato di coma dei bambini in Svezia

    Articolo scritto da Ana Vidal Egea, El País - 23 gennaio 2018License: CC Attribution-NonCommercial-ShareAlike License Centinaia di bambini appartenenti a famiglie di rifugiati sono vittime di una strana sindrome finora registrata solo in Svezia. Gli scienziati non hanno risposte certe per spiegare quella che è stata battezzata come Sindrome da Rassegnazione.…

    Read more...

  • Verso un mondo di esclusi

    Verso un mondo di esclusi

    Notre musique (Godard, 2004) Intervento-rielaborazione di Enrico Bartolomei della sua introduzione per il volume "Esclusi. La globalizzazione neoliberista del colonialismo di insediamento" (Derive Approdi, 2017).License: CC Attribution-NonCommercial-ShareAlike License Esclusi (DeriveApprodi 2017) raccoglie una serie di saggi sul colonialismo di insediamento, una forma particolare di colonialismo in cui la popolazione indigena…

    Read more...

  • Africa, il futuro di un continente

    Africa, il futuro di un continente

    foto D.Reviati Articolo; intervista a Felwine Sarr, pubblicato sul sito "Lo Straniero" l'08/12/2016 | Dicembre 2016/ Febbraio 2017 n. 198/199/200 License: CC Attribution-NonCommercial-ShareAlike License (incontro con Livia Apa) Il 31 ottobre si sono conclusi, a Saint-Louis in Senegal, gli Ateliers de la pensée, un'iniziativa fortemente voluta e organizzata da Achille Mbembe…

    Read more...